Cenni storici - Museo Francesco Baracca - Comune di Lugo

Vai ai contenuti principali
 
 

Cenni storici

 

 

La prima guerra mondiale scoppiò il 28 luglio 1914 quando l'Impero austro-ungarico, a seguito dell’assassinio dell’erede al trono Arciduca Francesco Ferdinando avvenuta a Sarajevo un mese prima, dichiarò guerra alla Serbia. L'attentatore fu lo studente bosniaco Gavrilo Princip, che agì con l'aiuto di forze politiche della Serbia. Subito la Russia entrò in guerra a difesa della Serbia iniziando così una serie di alleanze che videro da una parte Russia, Francia, Inghilterra, Serbia e dall’altra l'Impero Austro-Ungarico, Germania, Turchia e Bulgaria.

Fu una guerra lunga e sanguinosa che investì il continente europeo fino alla Turchia con milioni di morti e feriti.

L’Italia, legata all’Austria –Ungheria e alla Germania dalla Triplice Alleanza, scelse la neutralità  in quanto i patti prevedevano l’intervento a fianco degli alleati solo qualora questi fossero stati attaccati. Successivamente, a seguito della pressione politica delle forze interventiste che volevano annettere le città di Trento e Trieste, il governo italiano dichiarò guerra all’Austria-Ungheria il 24 maggio 1915...