Centenario della morte di Francesco Baracca, le telecamere della RAI a Lugo in attesa del 19 giugno - Museo Francesco Baracca - Comune di Lugo

Vai ai contenuti principali
 
 

Centenario della morte di Francesco Baracca, le telecamere della RAI a Lugo in attesa del 19 giugno

 
foto1

Giovedì 7 giugno le telecamere di Rai 3 hanno fatto tappa a Lugo per realizzare un servizio dedicato a Francesco Baracca, in vista delle celebrazioni per il centenario della morte dell’asso dei cieli italiano.

 

Il servizio è stato realizzato all’oratorio di Sant’Onofrio, dove è in esposizione fino al 25 giugno il sarcofago che contiene le spoglie mortali dell’aviatore, grazie alla concessione dell’utilizzo dei locali da parte dell’Ausl Romagna.

 

Ad accogliere i giornalisti Rai erano presenti Daniele Serafini, direttore del museo “Francesco Baracca” e coordinatore del comitato per le celebrazioni del centenario, Marco Buscaroli, vicepresidente dell’Aeroclub lughese e Renzo Preda, presidente della sezione lughese di Unuci.

foto2

 

“Il 19 giugno si avvicina e la città di Lugo in questi mesi ha saputo valorizzare questo importante appuntamento costruendo un calendario molto diversificato per tipologia di eventi, ma dedicato interamente ad approfondire la conoscenza dell’eroe lughese - ha spiegato Daniele Serafini -. Il 2 giugno, proprio in omaggio a questo centenario, abbiamo ospitato a Lugo le celebrazioni provinciali della Festa della Repubblica, e in questa occasione un automezzo dell’Aeronautica Militare ha trasportato il sarcofago dal cimitero monumentale fino in centro, in modo che in questi giorni tutti i cittadini abbiano la possibilità di omaggiare Francesco”.

 

Daniele Serafini ha inoltre anticipato il programma per la giornata di martedì 19 giugno : tra le tante iniziative, l’attesissimo sorvolo di piazza Baracca delle Frecce Tricolori , che sarà alle 10.30 .

 

Renzo Preda ha inoltre riportato la propria testimonianza in quanto membro del comitato celebrativo anche nel 1968, in occasione del cinquantesimo anniversario della morte di Francesco Baracca. “La città di Lugo è molto legata al proprio eroe, pioniere dell’aviazione - ha sottolineato -, e oggi come allora è grandissimo l’impegno profuso nel mantenimento della memoria e nella divulgazione della conoscenza della vita e delle imprese di questo illustre concittadino”.