Partnership - Museo Francesco Baracca - Comune di Lugo

Vai ai contenuti principali
 
 

Partnership

 

 

PARTNER DEL MUSEO E COLLABORAZIONI

 

  • SMP
    Il Museo Francesco Baracca dal 1997 fa parte del Sistema Museale della Provincia di Ravenna. 
    Il SMP nasce ufficialmente nel novembre del 1997 con l'intento di valorizzare meglio il ricco e articolato patrimonio museale del territorio, che da un sistema territoriale integrato non può che trarre vantaggi. La dimensione provinciale consente infatti: di programmare e coordinare le attività di promozione e di valorizzazione dei musei aderenti alla rete; di programmare su larga scala l'applicazione degli standard di qualità; di realizzare le economie necessarie per raggiungere questi obiettivi. Le attività del Sistema sono tutte finanziate con i fondi della Provincia. Inoltre alcuni specifici progetti di valorizzazione e interventi in conto capitale sono finanziati da altri soggetti quali sponsor e da fondi trasferiti dalla Regione Emilia Romagna nell'ambito dei Piani Museali annuali (ex LR 18/2000). 

 

  • Un accordo è stato sottoscritto tra il Museo Baracca  e il Museo Ferrari di Maranello  (già Galleria di Maranello) grazie al quale è possibile avere esposta a rotazione una vettura Ferrari, elemento di indubbia attrazione e valorizzazione del museo, nel sottolineare le comune radici Francesco Baracca – Enzo Ferrari tramite il Cavallino Rampante.  

 

  • E' stato sottoscritta una convenzione con la Fondazione Casa Museo Enzo Ferrari   di Modena , museo inaugurato nel marzo 2012. Prevede sconti sugli ingressi e sugli acquisti nei rispettivi bookshop esibendo il ticket dell'altro museo.

 

  • Il Museo è entrato a far parte del progetto regionale Motor Valley   che ha portato  al posizionamento  della segnaletica del Museo, finanziata coi fondi regionali di questo progetto, all’entrata della città di Lugo, posizionata in vari punti, anche all’uscita dell’autostrada.

 

  • Sono state costruite preziose sinergie ed attivate importanti collaborazioni anche su scala internazionale grazie alle mostre di questi anni, dal Museo Storico dell'Aeronautica di Vigna di Valle  al Museo Scienza e Tecnica Leonardo da Vinci di Milano, dal Kriegsarckiv  di Vienna all'Ufficio Storico dell'Aeronautica di Roma, dall'Associazione Isonzo di Gorizia al Fotomuseo Panini di Modena e il Musée des Passions et des Ailes di Baden, in Bretagna.

 

  • Nel 2013 sono stati sottoscritti due importanti protocolli di intesa finalizzati alla promozione di materiali, mostre ed eventi in occasione dei centenari della prima Guerra Mondiale dei prossimi anni (2014-2015-2018) con l'IBACN (Istituto per i Beni Culturali e Naturali ) della Regione Emilia-Romagna e il Museo Caproni  di Trento.